RIDUZIONE DUREVOLE DI VALORE DI UN'IMMOBILIZZAZIONE

COSA PREVEDE LO IAS 36 IN MERITO

Aggiornato all'11.07.2008

Nell’ipotesi in cui il bene subisce una riduzione di valore durevole, esso deve essere svalutato. Si parla in questo caso di impairment test disciplinato dallo IAS 36. La svalutazione da operare è determinata confrontando il valore contabile del bene con il valore di realizzo dello stesso.

Per valore di realizzo si intende il minore tra:

  • il prezzo netto di vendita del bene, individuato ricorrendo ai prezzi correnti di mercato, se esistenti, ovvero ai prezzi di attività similari;
  • il valore d’uso del bene, che coincide con il valore attuale dei flussi finanziari netti che si prevede l’attività sarà in grado di generare nel tempo.

La perdita di valore deve essere iscritta a Conto economico come costo dell’esercizio, a meno che non faccia riferimento a beni oggetto di precedenti rivalutazioni. In quest’ultimo caso, la perdita deve essere portata, prioritariamente, in diminuzione della riserva di rivalutazione e solo l’eventuale eccedenza verrà imputata a Conto Economico.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net