www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 

 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Conferimento di prestazione d'opera - Il conferimento di prestazioni d'opera nelle SRL

 

 

 
 

 

Approfondimento del 07.06.2008

 

La materia dei conferimenti nella Srl è disciplinata dagli artt.2464 – 2466.

 

Il primo comma dell’art. 2464 fissa il principio generale secondo il quale il valore dei conferimenti non può essere complessivamente inferiore all’ammontare globale del capitale sociale. Obiettivo di tale disposizione è quella di tutelare i terzi che, nella srl, trovano la propria garanzia esclusivamente nel capitale della società poiché i soci hanno una responsabilità limitata per le obbligazioni sociali, salvo quanto previsto per le società unipersonali.

 

Il secondo comma dello stesso articolo fissa il principio secondo il quale possono essere conferiti tutti gli elementi dell’attivo suscettibili di valutazione economica. L’obiettivo di tale norma è quello di tutelare l’autonomia dei soci.

 

Il terzo comma dello stesso articolo prevede che, se nell'atto costitutivo non è stabilito diversamente, il conferimento deve farsi in danaro. Ciò deve fare intendere che il conferimento può non essere effettuato in denaro: condizione sufficiente a tal fine è l’indicazione nell’atto costitutivo della natura dello stesso.

Soffermiamoci sul significato del secondo comma di tale norma. Possono essere conferiti, nella Srl, tutti gli elementi dell’attivo suscettibili di valutazione economica, quindi possono formare oggetto di conferimento i diritti di godimento, i marchi, i diritti di brevetto. Ma possono formare oggetto di conferimento anche la prestazione d’opera o di servizi da parte del socio.

Lo stabilisce il sesto comma dello stesso articolo laddove prevede che il conferimento della prestazione d’opera o di servizi da parte del socio, sia assistita da una polizza di assicurazione o da una fideiussione bancaria con cui vengono garantiti, per l'intero valore ad essi assegnato, gli obblighi assunti dal socio nei confronti della società. In tal caso, se l'atto costitutivo lo prevede, la polizza o la fideiussione possono essere sostituite dal socio con il versamento a titolo di cauzione del corrispondente importo in danaro presso la società.

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Conferimenti d'opera - scritture in partita doppia

Costituzione di SRL - scritture in partita doppia

Costituzione di una società in nome collettivo


 

 

 

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   

 
 
 
 

 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681