ORGANIZZAZIONE AZIENDALE: ELEMENTI DISTINTIVI

L'IMPORTANZA DELL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

di Fabio Bordigoni - Axential
Aggiornato al 03.05.2008

Curare l’’organizzazione aziendale della propria impresa significa principalmente:

  • Basare la gestione dell’’impresa sull’’utilizzo di un sistema decisionale pianificato che si avvale di strumenti e/o metodi capaci di attribuire ai dati aziendali, una forte capacità di trasmettere informazioni.
  • Mettere coloro che sono preposti ai vari ruoli della gestione, nelle condizioni ideali per affrontare e superare le fisiologiche difficoltà gestionali e congiunturali.
  • Pianificare nel modo migliore la strada dello sviluppo aziendale e quella dell’’accrescimento professionale delle risorse umane.
  • Rendere capace l’’impresa di svolgere nel mercato un ruolo di rilievo grazie ad una forte attitudine al "problem solving" ed alla precoce individuazione di un business redditizio.

Alcuni punti di miglioramento della gestione

  • Sistema informativo aziendale
    Non ci potrà mai essere efficienza aziendale senza un sistema informativo mirato ovvero senza un insieme di procedure ed apparati che gestiscono in modo preciso e continuato i flussi informativi in entrata ed in uscita. E’’ necessario, infatti, che le informazioni siano per loro natura coerenti nei confronti del sistema aziendale e del tessuto economico sociale in cui l’’impresa opera.
  • Pieno utilizzo delle potenzialità tecnologiche
    E’’ importante adottare i più moderni sistemi e/o strumenti informatici e curarne l’’aggiornamento. Un sistema informativo che integra in pieno il sistema informatico, attribuisce ai documenti dell’’azienda, sia che siano rivolti all’’interno, sia che vadano resi pubblici, un elevato standard d’’affidabilità.
  • Accurata gestione delle risorse umane
    La gestione delle risorse umane è una delle fonti principali dei successi aziendali negli ultimi anni. Decidere in modo razionale il giusto funzionigramma ed attribuire ruoli e compiti tenendo in considerazione le inclinazioni del soggetto e le esigenze aziendali, hanno assoluta priorità e si pongono ai primi posti delle decisioni del management. Ugualmente importante è fare un’’accurata selezione del nuovo personale, curare la formazione interna ed impegnarsi a far superare la resistenza ai cambiamenti.
  • Efficiente controllo di gestione
    L’’imprenditore o chi dirige un’’azienda, per poter gestire con razionalità e prendere le decisioni più tempestive ed opportune, ha la necessità di tenere costantemente sotto controllo i risultati aziendali. E’’ necessario quindi, adottare un sistema che pone al primo posto la programmazione e che confronti sistematicamente quanto preventivato con i risultati raggiunti. Analizzare costantemente i flussi ed i fabbisogni finanziari, determinare e riscontrare con precisione i costi dei prodotti e/o servizi offerti, definire i prezzi di vendita, sono solo alcune necessità che un sistema d’’analisi dei dati contabili ed industriali, preciso e confrontabile in modo sistematico anche con l’’esterno, deve affrontare e risolvere.
  • Il supporto del consulente di direzione
    Le necessità evidenziate, la competitività fra le imprese ed il continuo ed inarrestabile mutarsi delle variabili del sistema economico, incitano l’’imprenditore oculato, a supportarsi del consulente di direzione aziendale.
    Ciò potrà essere sempre di più la soluzione a quello che non si può, nonostante la professionalità elevata, risolvere autonomamente a causa delle molteplici esigenze a cui l’’imprenditore o il management è chiamato a far fronte. E’’ importante considerare che lo stretto e personalizzato rapporto fra imprenditore e consulente, basato sulla reciproca fiducia e la consapevolezza del soggetto richiedente di dover cambiare e/o migliorare il sistema aziendale, sono le migliori garanzie per ottenere risultati positivi.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
-
I nostri ebook


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net