IVA A DEBITO

QUANDO NON VA VERSATA

Aggiornato al 03.10.2008

L’IVA a debito risultante dalla liquidazione periodica non deve essere versata nel caso in cui essa non supera 25,82 euro.

Facciamo un esempio

Mese di liquidazione - GENNAIO:
IVA su vendite: 2.125
- IVA su acquisti:2.101
= IVA a debito: 24

In questo caso l’IVA, pur essendo a debito, non va versata poiché non supera 25,82 euro.


L’imposta non versata in un periodo, in quanto inferiore al limite appena visto, andrà versata insieme alle somme a debito risultanti dalla liquidazione periodica successiva sempre che l’importo superi i 25,82 euro.

Esempio:

Mese di liquidazione - FEBBRAIO
IVA su vendite: 2.330
- IVA su acquisti: 1.205
= IVA a debito del mese di FEBBRAIO: 1.125
+IVA a debito del mese di GENNAIO: 24
= IVA da versare: 1.149

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net