FATTURA PER ACQUISTO DI SPAZI PUBBLICITARI ON LINE

COME VANNO REGISTRATE LE FATTURE PER L'ACQUISTO DI SPAZI PUBBLICITARI ON LINE

Aggiornato al 03.05.2019

Sempre più spesso le aziende ricorrono all’acquisto di spazi pubblicitari on line.

Vediamo, di seguito, gli aspetti contabili e fiscali legati alla registrazione delle relative fatture di acquisto.

Ipotizziamo che un’azienda italiana abbia acquistato degli spazi pubblicitari tramite Google Adwords: la fattura ricevuta è emessa da Google Ireland Limited con sede a Dublino, Irlanda.


L’operazione è soggetta ad inversione contabile e dovrà essere registrata come una normale fattura intracomunitaria. Di conseguenza:



Esempio:
la Alfa Srl riceve dalla Google Ireland Limited una fattura di 800 euro per l’acquisto di spazi pubblicitari on line.


Innanzitutto, la Alfa Srl dovrà integrare la fattura di acquisto, riportando su di essa una dicitura del tipo:


Integrazione fattura
Data ricevimento: ......
Registro acquisti Ue: n....
Registro fatture emesse Ue: n.....
Imponibile: 800,00
IVA 22%: 176,00
Totale: 976,00.



Quindi, la fattura integrata, andrà registrata sul registro IVA acquisti, nel modo seguente:


Registrazione della fattura per acquisto di pubblicità on line

La stessa fattura andrà registrata nel registro delle fatture emesse, nel modo seguente:


Registrazione della fattura per acquisto di pubblicità on line

Quindi, si dovrà procedere, sul libro giornale ad un giroconto per chiudere il conto Cliente comunitario e ricondurre il debito verso Google Limited Adwords all’importo effettivamente dovuto:


Registrazione della fattura per acquisto di pubblicità on line

Infine, sempre sul libro giornale, si dovrà rilevare il pagamento dell’importo dovuto:


Registrazione della fattura per acquisto di pubblicità on line

Le spese di pubblicità vanno indicate in bilancio tra i costi per servizi ( Conto Economico - B. Costi della produzione - 7 costi per servizi).

Si ricorda che l’acquisto di servizi Intra Cee comporta l’obbligo di presentazione del modelli intrastat a soli fini statistici quando ne ricorrono i presupposti.

Fiscalmente il costo sostenuto per l’acquisto di spazi pubblicitari è deducibile dal reddito d’impresa.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net