RISERVA UTILI SU CAMBI E COPERTURA DELLE PERDITE

COME È POSSIBILE IMPIEGARE LA RISERVA UTILI SU CAMBI PER LA COPERTURA DELLE PERDITE

Aggiornato al 01.09.2017

La riserva utili su cambi è una riserva non distribuibile . Essa, tuttavia, può essere utilizzata fin dall’esercizio della sua iscrizione a copertura di perdite di esercizi precedenti.


Esempio.
Al 31/12 la situazione dell’impresa è la seguente
Utile netto su cambi da valutazione : € 5.000
Utile dell’esercizio: € 10.000
Riserva utili su cambi da realizzare (accantonata negli anni precedenti): € 0
Perdite esercizi precedenti: 3.800


In sede di destinazione dell’utile è necessario accantonare 5.000 euro ad una riserva utili su cambi.

La riserva potrà essere utilizzata subito per la copertura delle perdite rilevate negli esercizi precedenti.

Quindi avremo:

Data Conto Importo Dare Importo Avere
../../.. UTILE D'ESERCIZIO 10.000  
../../.. RISERVA LEGALE   500
../../.. RISERVA UTILI SU CAMBI   5.000
../../.. ......   4.500

Data Conto Importo Dare Importo Avere
../../.. RISERVA UTILI SU CAMBI 3.800  
../../.. PERDITE ESERCIZI PRECEDENTI   3.800

Dopo le due scritture la riserva utili su cambi ammonterà a 1.200 euro. Infatti:


Mastrino relativo alla riserva utili su cambi

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
 


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net