www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

Gli altri approfondimenti:


I nostri ebook

Approfondimenti

 
   
 

Il metodo della partita doppia - esaminiamo insieme il metodo della Partita Doppia

 

 

 
 
 

Approfondimento del 10.11.2006

 

 

La contabilità generale

La contabilità generale è una scrittura complessa ovvero una scrittura che ha un oggetto complesso. Tale oggetto consiste nella determinazione del patrimonio netto esistente al termine dell'esercizio e del risultato economico dell'esercizio.

 

Sistemi e metodi contabili

Le scritture complesse possono essere tenute attraverso varie sistemi e metodi.

Il termine "sistema", è usato per intendere un insieme ordinato di scritture che riguardano un determinato oggetto. Mentre il termine "metodo" è usato per indicare l'insieme delle regole applicate nella tenuta delle scritture.

La contabilità generale può essere tenuta con vari sistemi e con vari metodi. In particolare lo stesso metodo può essere applicato a vari sistemi.

Il metodo attualmente di gran lunga utilizzato è quello della partita doppia, mentre il sistema maggiormente impiegato è il sistema del capitale e del risultato economico.

 

Il metodo della partita doppia applicato al sistema del capitale e del risultato economico

La caratteristica principale della partita doppia è rappresentata da una costante uguaglianza degli addebitamenti e degli accreditamenti effettuati in due distinte serie di conti, quelli finanziari e quelli economici.

Nel sistema del capitale e del risultato economico, i fatti di gestione sono esaminati sotto un duplice profilo:

  • quello finanziario, relativo ad entrate ed uscite di denaro in cassa e ad incrementi o decrementi di debiti e crediti;

  • quello economico relativo a variazioni di costi e ricavi e a variazioni di capitale netto.

I conti finanziari rilevano in DARE le variazioni finanziarie attive, ovvero:

  • entrate di cassa;

  • aumenti di crediti;

  • diminuzioni di debiti.

Gli stessi conti rilevano in AVERE le variazioni finanziarie passive, ovvero:

  • uscite di cassa;

  • diminuzioni di crediti;

  • aumenti di debiti.

I conti economici accolgono in DARE le variazioni economiche negative e in AVERE le variazioni economiche positive.  

 
   
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento:

Sistema informativo aziendale


 
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681