VERSAMENTO IVA

LE SCRITTURE CONTABILI DA EFFETTUARE

Aggiornato al 02.03.2010

Per poter esaminare le scritture contabili da effettuare in merito al versamento dell’IVA del periodo, occorre distinguere due ipotesi:

  • l’IVA viene liquidata e versata mensilmente;
  • l’IVA viene liquidata e versata trimestralmente.

Ovviamente si suppone che dalla liquidazione dell’IVA risulti un debito per l’impresa.

Supponiamo che dalla liquidazione IVA risulti un debito di 2.000 euro registrato nel conto ERARIO C/IVA che si presenterà nel modo seguente.


Liquidazione e versamento dell'IVA

Con il versamento dell’IVA tale conto deve risultare chiuso.

Vediamo come registrare il pagamento dell’IVA nelle due diverse ipotesi.


LIQUIDAZIONE IVA MENSILE

Il versamento viene effettuato con addebito sul c/c bancario. La scrittura da redigere è la seguente:


Versamento mensile IVA


LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE

In questo caso, oltre al versamento dell’IVA dovuta, occorre procedere al versamento degli interessi pari all’1% della somma dovuta all’erario.

Anche in questo caso il versamento viene effettuato con addebito sul c/c bancario. La scrittura da redigere è la seguente:


Versamento trimestrale IVA

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net