REGISTRAZIONE FATTURA PROFESSIONISTA

LE FATTURE CON RIVALSA DEI CONTRIBUTI E LA LORO REGISTRAZIONE IN PARTITA DOPPIA

Aggiornato al 16.01.2014

Può accadere che la fattura del professionista presenti una voce del tipo “Rivalsa contributi alla Cassa di Assistenza e Previdenza”. Vediamo di cosa si tratta e come va registrata in Partita Doppia.

Il professionista che esegue una prestazione di servizi può addebitare all’azienda cliente, oltre all’importo della prestazione, anche una parte dei contributi che egli è tenuto a versare alla propria cassa di assistenza e previdenza.


La misura dei contributi addebitati all’azienda cliente varia a seconda della cassa a cui è iscritto il professionista. Essa è pari:

  • al 2% per quei lavoratori che hanno una propria cassa di previdenza (avvocati, notai, commercialisti, geometri, ecc..);
  • al 4% per coloro che sono iscritti alla gestione separata Inps, a cui si iscrivono tutti i lavoratori autonomi privi di una propria cassa di previdenza.

Nel primo caso il contributo alla cassa di previdenza è assoggettato ad IVA, ma non a ritenuta d’acconto.

Nel secondo caso il contributo è assoggettato sia ad IVA che a ritenuta di acconto.

Se la fattura che dobbiamo registrare presenta la rivalsa dei contributi, questi vanno ad aumentare il costo che l’azienda sostiene per la prestazione del servizio.


Esempio 1:
fattura di un commercialista con propria cassa di previdenza.


Esempio di fattura del commercialista

La scrittura da redigere al momento del ricevimento della fattura sarà:

Data Conto Importo Dare Importo Avere
../../.. CONSULENZE 1.020,00  
../../.. IVA SU ACQUISTI 224,40  
../../.. DEBITI V/FORNITORI   1.244,40

Al momento del pagamento della fattura si rileva la ritenuta d’acconto come segue:

Data Conto Importo Dare Importo Avere
../../.. DEBITI V/FORNITORI 1.244,40  
../../.. BANCA C/C   1.044,40
../../.. ERARIO C/RITENUTA LAVORO AUTONOMO   200,00


Esempio 2:
fattura di un lavoratore iscritto alla gestione separata INPS.


Esempio di fattura di un lavoratore autonomo con iscrizione alla gestione separata

La scrittura da redigere sarà:

Data Conto Importo Dare Importo Avere
../../.. CONSULENZE 1.040,00  
../../.. IVA SU ACQUISTI 228,80  
../../.. DEBITI V/FORNITORI   1.268,80

Al momento del pagamento della fattura si rileva la ritenuta d’acconto, come segue:

Data Conto Importo Dare Importo Avere
../../.. DEBITI V/FORNITORI 1.268,80  
../../.. BANCA C/C   1.060,80
../../.. ERARIO C/RITENUTA LAVORO AUTONOMO   208,00

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:
 


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net