LIQUIDAZIONE IVA PER CASSA

COME EFFETTUARE LA LIQUIDAZIONE IVA NEL CASO IN CUI SI APPLICA IL REGIME IVA PER CASSA

Aggiornato al 23.11.2012

Vediamo come procede alla liquidazione dell’IVA un soggetto che opta per il regime IVA per cassa introdotto dall’art.32-bis del DL 83/2012.


Ricordiamo che il soggetto che applica il regime dell’IVA per cassa:

  • considera esigibile l’IVA sulle operazioni di vendita al momento dell’ incasso del corrispettivo;
  • detrae l’IVA relativa alle operazioni di acquisto al momento del pagamento del corrispettivo.


Esempio:
consideriamo il caso dell’impresa Alfa che liquida l’IVA mensilmente e ha optato per il regime dell’IVA per cassa.
Nel mese di febbraio l’impresa ha effettuato le seguenti operazioni, emettendo le relative fatture:


Fatture emesse nel mese di febbraio

Sempre nel mese di febbraio l’impresa Alfa ha acquisto le seguenti merci, ricevendo le relative fatture:


Acquisti effettuati nel mese di febbraio

Vediamo come va effettuata la liquidazione IVA dei mesi di febbraio e marzo. Per il mese di marzo ipotizziamo, per semplicità, che non ci siano state né vendite, né acquisti.

Liquidazione IVA mese febbraio:


Liquidazione IVA del mese di febbraio

Liquidazione IVA mese marzo:


Liquidazione IVA del mese di marzo

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net