ACQUISTO DI AZIENDA

COSA PREVEDONO IN MERITO I PRINCIPI CONTABILI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI

Aggiornato al 15.11.2008

L’Oic n.16 prevede che, nel caso in cui oggetto dell’acquisto è un’ unità economico-tecnica (ad esempio uno stabilimento) e il prezzo stabilito tra le parti si riferisce all’intera unità considerata nel suo complesso, il valore da attribuire alle singole immobilizzazioni deve essere determinato in base ai prezzi di mercato, tenendo conto anche dello stato delle immobilizzazioni acquisite rispetto allo stato delle immobilizzazioni equivalenti acquistabili sul mercato cui i prezzi si riferiscono.

Se la somma dei valori determinati per le singole immobilizzazioni in base al prezzo di mercato dovesse risultare superiore rispetto al prezzo dell’intera unità economico-tecnica, si deve ridurre tali valori su base proporzionale in modo che la loro somma sia pari al prezzo stabilito per l’intera unità economico-tecnica.

Se, invece, la somma di tali valori dovesse risultare inferiore si dovrà procedere, in maniera analoga, ad un loro aumento.. Tale aumento è ammissibile solamente a condizione che la trattativa sia avvenuta tra parti indipendenti e che si ritenga che il valore sia recuperabile tramite l’uso.

Gli IAS prevedono che i beni in seguito ad operazioni di aggregazioni di impresa devono essere valutati al fair value al momento dell’operazione al lordo dell’eventuale effetto di imposte differite derivanti da un differente valore tra quello di bilancio e quello riconosciuto fiscalmente.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net