ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE E LAVORATORI STRANIERI

SPETTANO GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI STRANIERI?

Aggiornato al 30.07.2008

L’assegno al nucleo familiare è una prestazione previdenziale integrativa del reddito.

Esso spetta, in linea di massima, a tutti il lavoratori dipendenti che abbiano familiari a carico, il cui reddito familiare non supera determinati importi.

Ma cosa accade se il lavoratore dipendente è un straniero?

Se il lavoratore straniero ha dei familiari a carico che risiedono nel nostro paese, spetta l’assegno al nucleo familiare secondo le regole consuete.

Se, invece, i familiari a carico del lavoratore straniero risiedono all’esterno si possono verificare due ipotesi distinte:

  • lo Stato di cui è cittadino lo straniero prevede un trattamento di reciprocità nei confronti dei cittadini italiani oppure è stata stipulata una convenzione internazionale in materia di trattamenti di famiglia. In questo caso viene riconosciuto il diritto agli assegni familiari da parte dello straniero;
  • nel caso in cui lo Stato di cui è cittadino lo straniero non prevede un trattamento di reciprocità nei confronti dei cittadini italiani e non è stata stipulata una convenzione internazionale in materia di trattamenti di famiglia, al cittadino straniero che lavora in Italia non viene riconosciuto il diritto agli assegni familiari.

 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net