IL PROCESSO DI INNOVAZIONE AZIENDALE

COME NASCE L'INNOVAZIONE IN AZIENDA

di Alessandro Garro
Aggiornato al 27.09.2012

Molte innovazioni derivano da intuizioni di persone geniali, rappresentano esempi affascinanti, ma purtroppo non sono riproducibili da chi non sia un genio: ciò che non è codificato non può essere spiegato e riprodotto da altri.

Per poter operare nella realtà quotidiana aziendale è necessario disporre di un processo per generare e gestire l’innovazione che sia sistematico e affidabile, e dunque utilizzabile da chiunque.

Il processo passa attraverso una serie di fasi successive, che devono essere eseguite nell’ordine corretto, senza cercare scorciatoie che apparentemente farebbero risparmiare tempo, ma in realtà ridurrebbero la validità del metodo. Le fasi successive sono:

  1. GENERAZIONE DI IDEE

    Identificare i cambiamenti in corso che possono essere convertiti in opportunità di nuovi prodotti o mercati


  2. VALUTAZIONE

    Selezionare le idee in funzione di parametri oggettivi per concentrare le risorse su quelle più valide


  3. SVILUPPO

    Considerare i fattori critici per il successo nello sviluppo di ogni progetto di innovazione


  4. REALIZZAZIONE

    Costruire un piano di realizzazione del progetto che ne guidi con efficacia i passi successivi.



 
Gli altri approfondimenti sull’argomento:


EconomiAziendale.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

StoriaFacile.net

SchedeDiGeografia.net

LeMieScienze.net