www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Attrezzature industriali e commerciali - tavola riassuntiva delle disposizioni relative a tali immobilizzazioni

 

 

 
 
 
Aggiornato al 05.12.2017

 

Ricapitoliamo, attraverso l’impiego di una tabella, le regole di esposizione in bilancio, di valutazione e ammortamento delle attrezzature industriali e commerciali.

 

Esposizione in bilancio:

B.II – Immobilizzazioni materiali

     3) Attrezzatura industriale e commerciale

(con separata indicazione di quelli concessi in leasing)

Beni iscrivibili tra le attrezzature industriali e commerciali:

  • Attrezzature di officina, attrezzi di laboratorio, equipaggiamenti e ricambi, attrezzatura commerciale e delle mense;

  • Attrezzatura varia, legata al processo produttivo o commerciale dell'impresa, completante la capacità funzionale di impianti e macchinario che si distinguono da questi per un più rapido ciclo d'usura. Utensili.

Valore da iscrivere in bilancio:

  • Codice civile / Principi contabili nazionali

 

Costo di acquisto o di produzione

 

 

  • Principi contabili nazionali
Attrezzature industriali e commerciali costantemente rinnovate,  complessivamente di scarsa importanza in rapporto all'attivo del bilancio, non  soggette a sensibili variazioni nella loro entità, nel loro valore e nella loro composizione: valore costante

 

  • IAS 

 

Costo / Fair value

Attrezzature per la manutenzione: rimanenze

  • TUIR

Costo di acquisto o di produzione

 

Ammortamento:

  • Codice civile / Principi contabili nazionali

 

Si ammortizzano secondo le regole consuete

 

  • Principi contabili nazionali

Non si calcola l’ammortamento se valutate a valore costante

 

  • IAS

Si ammortizzano secondo le regole consuete

  • Fisco

Si ammortizzano secondo le regole consuete

 

Coefficiente di ammortamento normalmente applicabile:

 

I coefficienti maggiormente applicati sono quelli del 25 e 40%. In alcuni settori si applica il 10% (industrie energia elettrica, gas e acqua), il 12% (alcune industrie dei trasporti e delle comunicazioni), il 15,5% e il 7,5% (servizi culturali, sportivi e ricreativi), il 35% (produzione di saponi, glicerine, profumerie, candele, ecc..)

 

 
   

Gli altri approfondimenti sull'argomento: 

Attrezzature industriali e commerciali: esposizione in bilancio

Attrezzature industriali e commerciali: beni che rientrano nella categoria

Attrezzature industriali e commerciali: valutazione valore costante

Valutazione attrezzature

Pezzi di ricambio e attrezzature per la manutenzione

Beni di importo inferiore a 516,46 euro - fisco

Beni di importo inferiore a 516,46 euro - aspetti contabili

Spese di manutenzione e riparazione


Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681