www.MarchegianiOnLine.net   
 
Iscriviti alla nostra newsletter gratuita  
 
 
 
 Home page  -   Scrivici  -   Collabora  -    Chi sono
 
 

 
   

 

Gli altri approfondimenti:


I nostri banner

Approfondimenti

 
   
  Tassazione proporzionale - Imprese individuali e società di persone possono optare per la tassazione proporzionale degli utili

 

 

 
 
 

Approfondimento del  11.07.2008

 

L’art.1, commi da 40 a 42, della L.244 del 24/12/2007 (Legge Finanziaria 2008) ha introdotto la possibilità per le imprese individuali e i soci delle società di persone di applicare un’imposta proporzionale.

In attesa dell’emanazione del decreto ministeriale che chiarisca le regole di applicazione della norma, vengono illustrate le regole previste.

 

Periodo d’imposta a partire dal quale si applica la nuova norma:

2008

Soggetti ai quali si applica la norma:

  • Imprese individuali in contabilità ordinaria

 

  • Soci di s.n.c      

  • Soci di s.a.s.

Qualora la società sia in contabilità ordinaria

 

sui redditi di partecipazione loro attribuiti

Misura dell’imposta:

27,50%

 

Chi paga l’imposta:

  • In caso di imprese individuali: l’imprenditore.

  • In caso di società di persone: la società.

Meccanismo di tassazione:

In caso di opzione per la tassazione proporzionale, il reddito non entra a far parte del reddito complessivo della persona fisica (imprenditore individuale o socio), ma viene tassato con un’imposta di tipo proporzionale.

 

Esempio:

impresa individuale in contabilità ordinaria

reddito conseguito nel periodo d’imposta 2008 e non prelevato dall’imprenditore: 100.000 euro

imposta proporzionale: 100.000 x 27,50% = 27.500

 

Condizioni per l’applicazione dell’aliquota proporzionale:

  • Il reddito prodotto non può essere prelevato dall’imprenditore o distribuito ai soci.

  • In caso di successivo prelievo o distribuzione, i redditi soggetti a tassazione separata concorrono a formare il reddito complessivo imponibile e l’imposta già versata si scomputa dall’imposta corrispondente ai redditi prelevati o distribuiti.

 

Esempio:

impresa individuale in contabilità ordinaria

reddito conseguito nel periodo d’imposta 2008 e non prelevato dall’imprenditore: 100.000 euro

imposta proporzionale: 100.000 x 27,50% = 27.500

anno 2009 – utili del 2008 prelevati: 50.000 euro

50.000 euro concorrono a formare il reddito complessivo dell’imprenditore del 2009

imposta complessiva dovuta dall’imprenditore per il 2009 per il totale dei redditi, compresi: ……

imposta da versare

 

Adempimenti necessari:

  • Esercizio dell’opzione.

  • Compilazione di un apposito prospetto presente nella dichiarazione dei redditi contenente le seguenti indicazioni:

    • quota parte di patrimonio netto costituita con utili non distribuiti in periodi di imposta in cui non ha trovato applicazione il nuovo regime proporzionale;

    • quota parte di utili e riserve pregressi già oggetto di tassazione in applicazione del regime di trasparenza.

 

In caso di passaggio dal regime di contabilità ordinaria al regime di contabilità semplificata

  • Viene meno l’opzione.

  • Gli utili sottoposti a tassazione con l’aliquota proporzionale del 27,50% saranno sottoposti a tassazione secondo i criteri ordinari.

  • Si presume che le distribuzioni effettuate nell’anno si riferiscono agli utili dell’esercizio in corso e, per l’eventuale eccedenza a quella degli esercizi precedenti. Nel caso in cui i prelievi superano l’ammontare del patrimonio netto dell’impresa, questi vengono riqualificati come anticipazioni di utili.

 
   
   
   

Visualizza gli altri approfondimenti   

 
   
 
 

 
 
Vai all'elenco di tutti i nostri approfondimenti
Accedi ai nostri corsi gratuiti
Guarda cosa puoi acquistare nell'area shopping
Visualizza le nostre utilità

 

 
 

 
 

 
 www.EconomiAziendale.net
 

 
www.SchedeDiGeografia.net
 

 
www.StoriaFacile.net
 

 
www.LezioniDiMatematica.net
 

 
www.DirittoEconomia.net
 

 
www.LeMieScienze.net
 

 

 

 


Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681